lunedì 2 dicembre 2013

VEGAN TORTA DELLA NONNA

VEGAN TORTA DELLA NONNA



Buon giorno golosoni!!!
Ieri per il classico pranzo domenicale in famiglia, ho voluto sperimentare una nuova ricettina, che con grande sorpresa ha avuto un successone!!! ( mi piace quando i miei esperimenti vanno a buon fine!!!! hihihihi)
Infatti per la prima volta ho preparato la famosa torta della della nonna, però in chiave veg!
 l'ho farcita non con la classica crema pasticcera, ma con una crema di mandorle che era una bontà, molto delicata e leggera!
E poi ho pure pensato che è un dolce ottimo anche per Natale che ormai è alle porte....infatti mancano ben 23 giorni!!! che bello!!!!!!! : D 
Comunque torniamo a noi.... ecco cosa ci occorre per questa tortina....


INGREDIENTI per la frolla:
  • 150 gr di farina 0
  • 150 gr di amido di grado
  • 100 gr di zucchero di canna integrale
  • 150 gr di margarina vegetale
  • 1 pizzico di sale
  • 1-2 cucchiai di acqua fredda
  • scorza di limone ed arancia
per la crema:
  • 600 gr di latte di mandorla senza zucchero
  • 30 gr di farina 0
  • 12 gr di amido di mais
  • 60 gr di zucchero di zucchero semolato
  • 1 pizzico di curcuma per colorare 
  • scorza di limone ed arancia
  • 1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia
per la guarnizione:
  • una manciata di pinoli
  • zucchero a velo


PROCEDIMENTO:
Partiamo con la frolla; 
in una terrina versiamo la farina 0, l'amido di grano, lo zucchero, la scorza del limone e dell'arancia grattugiata,  il pizzico di sale ed amalgamiamo bene il tutto. 
Tagliamo a tocchetti la margarina che deve essere freddissima e uniamola alle nostre polveri, con l'aiuto dei polpastrelli e con molta pazienza amalgamiamo bene gli ingredienti, finche non otterremo un composto un po "sbricioloso", a questo punto versiamo 1 o 2 cucchiai di acqua fredda e cominciamo a formare la nostra frolla, se necessario aggiungere un terzo cucchiaio di acqua.
Lavoriamo la nostra pasta giusto il tempo di compattarla per formare un panetto.
Avvolgiamola nella pellicola trasparente e lasciamola in frigo per circa mezz'ora.
Nel frattempo dedichiamoci alla crema.
In un pentolino versiamo la farina, l'amido, lo zucchero, le scorze degli agrumi grattugiate, la vaniglia ed il pizzico di curcuma, versiamo 100 gr ( sottratti dai nostri 600 gr totali ) di  latte di mandorla.
Con una frusta mescoliamo energicamente per non formare grumi.
In un altro pentolino invece mettiamo a scaldare il restante latte di mandorla; una volta caldo versiamolo sul composto, riportiamo il tutto su fiamma dolce e mescoliamo finchè la crema non comincerà ad addensarsi.
Trasferiamo la nostra crema fumante in una teglia di vetro, ricopriamola con della pellicola a contatto e lasciamola raffreddare.
Accendiamo il forno a 180° ed oliamo ed infariniamo uno stampo da crostata.
Usciamo il nostro panetto di frolla dal frigo, dividiamolo a metà.
Creiamo due dischi della grandezza della teglia che andremo ad utilizzare.
Con il primo disco creiamo la base, che inforneremo subito per circa 15 minuti ( ricordate prima di infornare la crosta senza alcun ripieno, di ricoprirla  con carta forno e versate su di essa dei legumi secchi, tipo fagioli o ceci, così da creare peso e non far sollevare  la frolla in cottura ).
Trascorso questo tempo, estraiamo la nostra crosta dal forno, lasciamo raffreddare qualche minuto.
Versiamo abbondante crema alla mandorla, ricopriamo il tutto con il secondo disco di frolla, spennelliamo con un pochino d'acqua e cospargiamo la superficie di pinoli così da farli attaccare.
Inforniamo per altri 10-12 minuti.
Lasciamo raffreddare, spolverizziamo con abbondante zucchero a velo ed ecco pronta la super mega torta della nonna!!!!!!!!!!!!! 
Sembra laboriosa, ma di fatto, credetemi, non lo è! ;) 
Fatemi sapere cosa ne pensate!!!



A presto
Baci 
Jorgette

2 commenti: